Reading Time: 1 minutes
Sono passati pochi mesi da quando il nuovo direttore creativo Hedi Slimane è entrato a far parte della grande e storica famiglia Yves Saint Laurent e c’è aria di cambiamenti.

Yves Saint Laurent cambia nome: ritorno alle origini o stravolgimento di stile? Molti se lo stanno ancora chiedendo dal momento che dalla prossima stagione, sulle etichette, comparirà la scritta Saint Laurent Paris. Via il nome di battesimo, sostituita la dicitura ‘Rive Gauche’ con più semplicemente Paris ed ecco che scoppia la polemica.

L’acronimo YSL rimarrà intatto: alla soglia dei suoi primi cinquanta anni, non ci si aspettavano dei cambiamenti così radicali. La scelta però potrebbe essere mirata dal momento che inizialmente, nel 1966, il nome del brand per la linea prêt-à-porter era Saint Laurent Rive Gauche.

Questo porterebbe a pensare che Slimane voglia rimanere ancorato alle origini, con una particolare attenzione alla tradizione, ma proteso verso il futuro e l’innovazione: Saint Laurent Paris.

Il cambio del nome, come ogni re-brand, dovrebbe essere solo uno degli elementi di un rilancio dalla maison verso una nuova era. Tra gli altri cambiamenti, non c’è stata nessuna conferenza stampa di presentazione della collezione resort 2013, per creare l’effetto sorpresa in occasione della settimana della moda parigina, con la presentazione della collezione donna primavera estate 2013.

Sarà sicuramente un grande debutto per Hedi Slimane e noi glielo auguriamo, per poter tornate a vedere grandi creazioni glamour che il nome, ma soprattutto le persone che lo hanno preceduto, hanno saputo regalare ai suoi clienti e ammiratori.