Reading Time: 2 minutes

Una gita fuori porta tra le città medievali

Un weekend tra gli antichi borghi toscani è la scelta perfetta per chi vuole percepire l’autentica cultura toscana fatta di piccole cose, cibo, vino, arte, artigianato, dialetti e paesaggi mozzafiato.

Macchie color pastello adagiate su morbide colline, l’impressione che avrete sarà quella di fare un viaggio nella storia, nelle tradizioni e nella tranquillità che queste piccole cittadine sanno regalare.

Vi proponiamo quelli che secondo noi sono i borghi imperdibili di Toscana.

Montepulciano

Un grazioso borgo medievale circondato dalle antiche mura e famoso per il vino a cui dà il nome, sorge su un colle da cui è facile perdersi con lo sguardo tra le verdi colline toscane. Un tuffo tra i prodotti tipici come vino e olio renderà la vostra visita indimenticabile.

San Gimignano

Dichiarata Patrimonio dell’ Umanità dall’ UNESCO nel 1990 San Gimignano è una piccola cittadina fortificata a metà strada tra Firenze e Siena, è famosa per le sue belle torri medievali che rendono il profilo cittadino davvero unico, oggi ne rimangono ben 14 delle 72 iniziali.

Monteriggioni

Un piccolissimo borgo con poche strade ma che lascia dietro di se un ricordo che dura per sempre. Un luogo magico che rievoca i ricordi delle fiabe dei bambini. Di sera, con le sue mura gialle illuminate, vi sembrerà quasi un miraggio in mezzo alle colline toscane.

Pitigliano

Chiamata anche la “piccola Gerusalemme”, Pitigliano è il vero e proprio tesoro della Maremma toscana. Un paese sospeso a metà tra cielo e terra che stupisce per la continuità tra i muri delle case e il promontorio di tufo che lo accoglie.

Volterra

Una cittadina dall’aspetto inconfondibilmente medievale dove si può ancora assaporare l’atmosfera di un borgo antico che non ha subito contaminazioni. Qua e là monasteri, eremi, casolari incastonati tra filari di cipressi ed olivi centenari: un panorama inconfondibile.