Reading Time: 1 minutes

È l’esperienza del Four Seasons di Firenze, hotel di prestigio incastonato nel cuore della città

Nato nel 2008 grazie al restauro del Palazzo della Gherardesca e il Conventino, rispettivamente del 15esimo e 16esimo secolo, il Four Seasons è immerso in cinque ettari di verde, il giardino privato della Gherardesca, il più grande di Firenze. Insieme ai numerosi quadri e affreschi che decorano i vari ambienti, dai corridoi alle camere e siutes, l’hotel appare come una sorta di museo.

Benessere e tradizione viaggiano a braccetto grazie alla collaborazione tra la Spa del Four Seasons e l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella, una delle più antiche farmacie del mondo. Il centro benessere, dotato anche di piscina all’aperto, si avvale inoltre della partnership con la linea di prodotti cosmetici Rephase, una delle più innovative in Europa e del brand biocosmetico Arangara. Il ristorante Il Palagio è l’altra punta di diamante dell’hotel e può vantare una stella Michelin, grazie alle intuizioni dello chef Vito Mollica, capace di miscelare sapori toscani e italiani con un retrogusto rinascimentale.

Negli anni il city resort fiorentino ha saputo creare una forte relazione con altre strutture limitrofe, come Palazzo Strozzi, teatro di innumerevoli eventi culturali come il Teatro dell’Opera di Firenze.

Insomma, la posizione centrale, gli elevati standard di qualità e il servizio impeccabile ma familiare, fanno del Four Seasons una perla di alto livello, adatta a famiglie, coppie in viaggio di nozze e turisti di ogni genere.