Reading Time: 1 minutes

Le anticipazioni per l’autunno

Ecco alcune anticipazioni per i trend da tenere sottocchio per l’autunno 2018. Stampe, disegni grafici, pattern, fiori e righe: tutto quello che è necessario sapere per arrivare preparati alla fine dell’estate.

Stampe animalier, fantasie tropicali: questo è una delle tendenze più importanti per questo autunno. Un universo naturale che invade capi e accessori protagonisti della moda di Philipp Plein che da sempre crea collezioni glamour per una donna che ama farsi notare. 

Per Emilio Pucci sono i disegni geometrici e astratti che da sempre conquistano il pubblcio femminile. Città, paesaggi, ma anche natura e geometrie come riferimento per accessori dal sapore nostalgico, che fanno pensare all’acqua e alla natura incontaminata della macchia meditterranea. Le righe sono un altro grandissimo must di questa stagione, ma rigorosamente in versione maxi e multicolor, come le propone Moschino. Ma per Moschino la ricerca sulle stampe grafiche non si ferma qui: per la collezione autunnale su capispalla, abiti da giorno, abiti da sera in velluto e chiffon plissettato e borse saranno le riproduzioni di alcune celebri polaroid dell’architetto Carlo Mollino.

Alberta Ferretti esplora la femminilità attraverso lo scorrere delle stagione e delle settimane. Ecco quindi che la collezione Rainbow Week viene declinata in una nuova versione tra righe marinière e denim, adatte anche alla fine dell’estate. Il Paisley, la sinuosa palmetta del disegno cachemire da cui fiorisce la tradizione Etro, è un decoro antichissimo, ricco di storia e di significati. E anche per questo autunno il suo disegno è rivisitato nelle collezioni Etro. Un disegno ricco di storia, che migrò tra oriente e occidente, dalle stampe indiane ai ricami celtici. Etro ha saputo esplorare e reinterpretare il classico ramage attraverso sperimentazioni e tecnologie. Arnica è il motivo Paisley che Etro ha scelto come icona del proprio stile.