Reading Time: 1 minutes

Costumi e accessori, tutto sull’eleganza pieds dans l’eau di questa estate

La moda non va mai in vacanza, neanche d’estate, neanche sulla spiaggia. L’universo del beachwear chiama a gran voce e quest’anno i primi a rispondere all’appello sono stati i costumi interi, dai classici a quelli da intrecciare dietro al collo, a fascia, magari con una cinta alla vita anni ’60, oppure monospalla, da indossare sulla spiaggia sotto una camicia o una t-shirt bianca, degli shorts di jeans o un pareo a fiori, ma anche la sera insieme a un paio di pantaloni stile Capri, come elegante body sottogiacca, perché no, nelle sue versioni più seducenti, come quelli con profondi scolli.

Quel mood Coachella, che sta contagiando tutti.

Soprattutto quest’anno, in cui il confine tra la moda mare e quella città è diventato estremamente sottile già sulle passerelle delle grandi firme, dove hanno sfilato veri e propri costumi da bagno, look con bra in vista, borse di paglia, grande cult della spiaggia, lunghi caftani o kimono ideali come abito pieds dans l’eau, e un inaspettato ritorno: quello delle infradito, più o meno alte, comprese versioni flip flop anni ’90, già avvistate ai piedi di molte celebrity.

E i bikini? Sono sempre bene accetti, soprattutto se con la vita alta un po’ retrò, anche se non mancano sgambature pronunciate anni ’80.

Infine i colori, grandi protagonisti di questa primavera/estate, sgargianti e vivaci, sia per il giorno che per la sera. Su tutti l’azzurro, in molte tonalità, tutte eleganti e facili da portare, per un perfetto pendant con il colore del mare.

(ph. David Potaczala)