Reading Time: 1 minutes

Benessere a cielo aperto

La Toscana grazie ai suoi numerosi bacini termali offre tantissime location a cielo aperto dove potersi rilassare. Questi posti oltre a regalare attimi di benessere sono perfetti per prendersi cura della propria salute.

Oggi parleremo solo di siti naturali che promettono un’esperienza più wild circondati dalla bellezza del paesaggio toscano.

Prime fra tutte le terme di Saturnia, con la loro sorgente a 37 gradi sia in estate che in inverno, sono un vero toccasana per chi cerca un luogo magico. Le Cascate del Mulino vi incanteranno con enormi vasche calcaree utilizzate già nel medioevo, un grande tesoro nascosto nel cuore della Maremma.

Secondi, ma non certo per bellezza, sono i Bagni San Filippo in provincia di Siena, qui la temperatura è decisamente più alta, si sale infatti a 50 gradi. Si tratta di un luogo affascinate, immerso nel bosco e dominato da un enorme masso bianco che emerge dal torrente, deve a questo l’appellativo “Balena Bianca”.

Sempre in provincia di Siena troviamo un’altra località termale ricca di storia, si tratta di San Casciano dei Bagni, qui possiamo trovare ben 42 sorgenti che si diramano in tutta la campagna circostante. Se passate da questa zona cercate gli antichi bacini dove trascorrere attimi di relax circondati dai profumi della campagna e coccolati dai rintocchi dei campanili.

Infine da non perdere Bagno Vignoni, un grazioso borgo che ospita una vera e propria piscina termale. Per motivi di decoro non è possibile fare il bagno ma basta spostarsi dal centro per trovare alcune vasche che permettono una sosta rilassante.

Tutte le località sono molto frequentate in estate ma regalano momenti memorabili nelle mezze stagioni, pronti a tuffarvi nella natura?