Reading Time: 1 minutes

Torna il grande torneo di tennis su terra rossa, dal 9 al 17 aprile

I tennis addicted hanno tirato un sospiro di sollievo quando, dopo l’annullamento dell’anno scorso, è stato annunciato il Rolex Monte-Carlo Master 2022, seppur a porte chiuse.

Torna infatti, dal 9 al 17 aprile, uno dei più importanti tornei su terra rossa, nonché uno dei più antichi, fondato nel 1897 e, dal 1928, disputato nell’elegante Monte Carlo Country Club affacciato sul mare della Costa Azzurra. Il primo dei tornei del prestigioso ATP Tour Masters, che si tiene tra Monaco, Spagna, Italia, Francia, Canada, Stati Uniti e Cina.

Tante le leggende che si sono sfidate su questo storico campo. Dall’ascesa di Nicola Pietrangeli, il giocatore italiano più vincente di sempre, al dominio spagnolo di Ilie Nastase e Bjorn Borg negli anni ’70 e ’80, Thomas Muster negli anni ’90, fino all’era di Rafael Nadal, record di vittorie al Rolex Monte-Carlo Master, di cui 8 consecutive nel singolo dal 2005 al 2012, passando per sfide storiche come quelle con Novak Đoković, che nel 2013 lo spodesta dal trono, che lo spagnolo riconquista però dal 2016 al 2018.

E sarà proprio lui uno dei grandi in lizza anche quest’anno, insieme al greco Stefanos Tsitsipas, detentore attuale del titolo. Scenderanno in campo tutti e 10 i migliori giocatori del mondo e 18 dei primi 20. E quindi, per citarne alcuni, anche Đoković, Daniil Medvedev, Dominic Thiem, Alexander Zverev e gli italiani Matteo Berrettini, Fabio Fognini, già vincitore del torneo nel 2019, ripotando la bandiera italiana sul gradino più alto del podio dopo più di 50 anni, e Jannik Sinner.

Si prevedono scintille. E per non perdersi niente, basta seguire il torneo su Eurosport, Sky Sport Arena, Sky Sport Uno e in streaming su NOW.