Reading Time: 2 minutes

Una cantina secondo Renzo Piano

La Cantina Rocca di Frassinello, nel paese di Giuncarico, a Gavorrano, è il luogo ideale dove dare vita ad una storia enogastronomica di successo.

Inaugurata nel cuore della Maremma toscana il 30 giugno 2007, la cantina Rocca di Frassinello è nata in joint venture tra Castellare di Castellina e Domaines Barons de Rothschild-‐Château Lafite, ovvero la più famosa firma di vini di Francia e del mondo. Un progetto al centro della Maremma, fra Bolgheri e Montalcino, che beneficia fin dalla nascita dell’esperienza in campo enologico dei due soci. In questa zona la vite ha prosperato per circa 3 mila anni e cioè dal tempo in cui gli Etruschi la coltivavano sfruttando gli altri alberi come sostegno per le viti.  

In questa zona incanala una brezza di mare costante che toglie umidità e mitiga il clima sia d’inverno che d’estate. Cinque poderi compongono i 500 ettari, di cui quasi 83 vitati, preservando i boschi presenti all’interno della proprietà nel segno della sostenibilità ambientale. Dai vigneti di Sangioveto (clone di Sangiovese già selezionato a Castellare di Castellina ove rappresenta il 50% degli ettari totali), Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah e Vermentino nascono vini che coniugano il meglio dell’Italia e della Francia. A sancire il livello internazionale dell’azienda, il progetto della cantina firmato dall’architetto Renzo Piano che, sulla collina più alta dell’anfiteatro di Rocca di Frassinello, ha concepito un edificio elegante e di massima funzionalità.

Renzo Piano ha individuato la collina su cui progettare Rocca di Frassinello, prima e unica cantina firmata dal grande architetto italiano. Un’opera senza tempo che è un inno alla leggerezza. Non la classica cantina d’autore che, secondo Piano, finisce per essere un “monumento a sé stesso”, ma una presenza discreta e poetica che trova il suo massimo slancio nella torre rossa visibile anche a distanza. Renzo Piano ha concepito una cantina essenziale nelle forme esaltando la funzionalità di quello che è uno stabilimento produttivo con una divisione degli spazi rivoluzionaria e un’attenzione eccezionale al processo di vinificazione.