Reading Time: 2 minutes

Un ristorante che ha fatto la storia della Liguria

La Pignese, uno tra i più vecchi ristoranti della Liguria, sorge nell’antico borgo marinaro della zona  a monte del vecchio porto di Sanremo, nell’antica piazzetta dei pescatori, tra piazza Bresca e piazza Sardi, dove ogni sera si può assistere alla caratteristica asta del pesce, tra dehor e piante di arancio. È uno dei luoghi frequentati da sempre da cantanti durante il Festival di Sanremo: Jovanotti, Elio e le storie tese, Vasco Rossi, Ligabue, gli U2, Pavarotti, Lucio Dalla, solo per citarne alcuni.

L’antico nome del ristorante “La Pignese” trae origine dal primo proprietario del locale, proveniente dalla parte vecchia della città di Sanremo, denominata “Pigna” e roccaforte dei cittadini sanremaschi in difesa delle scorribande saracene dei secoli precedenti.

Il locale divenne presto punto di incontro dei carrettieri provenienti dall’entroterra, portando i loro prodotti alle aristocratiche famiglie inglesi e russe che osavano trascorrere l’inverno al mite clima della riviera. Nel 1919, tornato dalla guerra, il capostipite dei Ventimiglia, Giacomo, rilevò l’osteria che da allora è sempre rimasta della stessa famiglia. Attualmente la terza generazione ha in Marco il suo rappresentante, non dimenticando comunque il ruolo di assoluta importanza delle donne di famiglia e delle loro ricette che fanno della cucina ligure e della rivisitazione della stessa l’unicità dei propri piatti.

Il Ristorante La Pignese a Sanremo è la scelta ideale per sentirsi sempre a proprio agio senza mai rinunciare alla qualità: qui la semplicità va a braccetto con la raffinatezza. L’ambiente tende all’elegante ma non vuole essere pretenzioso. E proprio per la sua atmosfera e per il gusto della genuinità nei prodotti offerti, dal pane sfornato ogni mattina al carrello dei dolci, Il ristorante la Pignese è un’autentica “trattoria”. Materie prime freschissime e accostamenti originali danno vita a creazioni leggere ed equilibrate, che variano con un occhio sempre attento alla stagionalità.