Reading Time: 1 minutes

Cucina moderna e arte s’incontrano in Versilia

Il ristorante Filippo a Pietrasanta è un punto di riferimento della ristorazione in Versilia. Il suo menù propone piatti dai sapori semplici, ma gustosi, legati alla tradizione e rivisitati con estro, creati rigorosamente con ingredienti naturali a “km 0”.

Filippo Di Bartola, titolare del locale, è un “versiliese doc” che ha deciso di mettere la propria esperienza in prima linea dopo molti anni di lavoro nel settore della ristorazione. Dopo un’esperienza gourmet di due anni e mezzo con il Mud, sempre a Pietrasanta, Filippo decide di tornare alle sue origini con una cucina tradizionale ma al tempo stesso moderna nella sua espressione. Come afferma lo stesso Filippo: “L’istinto è alla base delle scelte che hanno determinato la mia vita.” Per Filippo, uomo e ristorante, è fondamentale essere in prima persona accanto ai propri clienti perché solo chi concepisce l’idea può avere la forza di trasmetterla agli altri.

Le ricette sono quelle costruite nel tempo: dalle polpettine, che spesso accompagnano l’aperitivo, al roast beef e dai tortelli alla lucchese al pescato in crosta di sale senza trascurare un originale crudo. Un locale moderno, che punta su materia prima e sapori puliti.

Il ristorante  Filippo è cresciuto insieme a Pietrasanta, con i suoi locali, i suoi negozi e le sue gallerie. Ma soprattutto con gli artisti che ci vivono e con i galleristi che son in parte motore di questa città. Un legame intenso quello con l’arte che Filippo ha voluto portare all’interno del suo ristorante: dare valore al cibo come nutrimento e arricchimento culturale. Il mood è prendersi il tempo per vivere la cucina e la tavola, realizzando un ristorante dove si sta, si fanno lunghe soste, non si viene per assaggiare o consumare e il risultato si misura dai piatti che restano vuoti.