Reading Time: 3 minutes

Pitti Uomo: a Firenze la moda suona il rock

10/1/2014 | Arte e Moda

Oggi si con­clu­de a Fi­ren­ze la friz­zan­te ker­mes­se de­di­ca­ta alla moda ma­schi­le: Rock me Pitti, l’85­ma edi­zio­ne di Pitti Uomo, ha aper­to alla gran­de il 2014 con nu­me­ri im­por­tan­ti e un car­net, come di con­sue­to, ric­chis­si­mo di even­ti.

Un’e­di­zio­ne tutta de­di­ca­ta alle re­ci­pro­che in­fluen­ze tra moda e mu­si­ca che ha visto la Fiera tra­sfor­mar­si in af­fol­la­to e gi­gan­te­sco palco, con un ani­ma­to sus­se­guir­si di per­for­man­ce, in­stal­la­zio­ni e dj set at­tor­no al luogo ma­ni­fe­sto di Rock me Pitti, il Piaz­za­le cen­tra­le della For­tez­za, al­le­sti­to dal de­si­gner Oli­vie­ro Bal­di­ni con due gran­di totem ri­co­per­ti di am­pli­fi­ca­to­ri e un “prato” di al­to­par­lan­ti.

Te­sti­mo­nial d’ec­ce­zio­ne nello stand D’Ac­qua­spar­ta, Lu­cia­no Spal­let­ti al­le­na­to­re dello Zenit San Pie­tro­bur­go; Ele­noi­re Ca­sa­le­gno pre­sen­te per il lan­cio della col­le­zio­ne di Us Ass Polo di Lo­ren­zo Ben­ci­ni. Mi­schia­ta alla di­ver­ten­te e di­ver­ti­ta va­rio­pin­ta folla di fa­shion ad­dic­ted e fa­shion vic­tims, è stata nu­tri­ta come sem­pre la schie­ra di fa­mo­si del mondo della moda e oltre, da Carlo Crac­co a Bru­mot­ti con le sue bi­ci­clet­te, av­vi­sta­ti in Fiera, tra l’as­se­dio dei fo­to­gra­fi e delle vi­deo­ca­me­re.

In For­tez­za e fuori, tra chi­tar­re elet­tri­che e altri og­get­ti culto del rock, rim­bal­za la mu­si­ca, degna co-pro­ta­go­ni­sta delle nuove pro­po­ste-mo­da fra rock, jazz e sound in­no­va­ti­vi: hanno suo­na­to, fra gli altri, Sara Lo­re­ni, gli Al­ker­me­spi­rit Band, il grup­po La Vague e I po­steg­gia­to­ri tri­sti. Fra gli even­ti più par­te­ci­pa­ti, il super cock­tail party di Peu­te­rey la sera del­l’8 gen­na­io, alle Pa­glie­re, ani­ma­to da una per­for­man­ce live di Sa­tur­ni­no e Ni­co­la Gui­duc­ci, guest dal Pla­stic di Mi­la­no.

A Gior­gio Ar­ma­ni si lega il prin­ci­pa­le even­to espo­si­ti­vo fuo­ri-fie­ra, la mo­stra Aldo Fal­lai. Da Gior­gio Ar­ma­ni al Ri­na­sci­men­to, aper­ta al Museo e a Villa Bar­di­ni fino al 16 marzo, omag­gio al fo­to­gra­fo fio­ren­ti­no che con le sue cam­pa­gne ha con­tri­bui­to a con­sa­cra­re lo stile Ar­ma­ni a li­vel­lo mon­dia­le negli anni d’oro del Made in Italy (www.bardinipeyron.it).

Lo show con­ti­nua fuori e den­tro la fiera con un tri­pu­dio di ini­zia­ti­ve e nuove in­ter­pre­ta­zio­ni al con­nu­bio tra fa­shion e sound.

E voi, siete pron­ti a bal­la­re?

www.pittimmagine.com