Reading Time: 2 minutes

Pitti Lucky numb3r5

Pitti Immagine Uomo arriva alla sua 90 esima edizione, una tappa importante del percorso della manifestazione, che negli anni è diventato il riferimento a livello mondiale della moda uomo e delle tendenze più attuali dello stile contemporaneo.

La prima edizione di Pitti Uomo si è tenuta nel febbraio del 1972, all’Hotel Villa Medici di Firenze, con 43 aziende espositrici e 526 compratori intervenuti, di cui 98 i buyer esteri. Negli anni la manifestazione è cresciuta moltissimo, segnando l’evoluzione del mondo della moda maschile in termini di qualità, ricerca e internazionalità.

Il tema di Pitti Uomo quest’anno è Pitti Lucky Numbers, la moda scommette sui numeri: sulle loro qualità estetiche, grafiche, simboliche, nella moda e oltre la moda. Se i numeri circondano segretamente tutta la nostra vita, l’intera Fortezza da Basso sarà scenograficamente popolata da numeri. Legati al tema generale anche una serie di progetti in Fortezza: Rolling Stone con “Wall of Fame” realizzerà una grande parete con i 90 numeri della Smorfia, il magazine Undici darà vita a 11 sculture XL dedicate alle maglie dei giocatori che hanno fatto la storia del calcio; e ancora, la rivista Studio con 4X4= 2016 inviterà 4 giornalisti di moda a esprimersi sul concetto di “new classic”.

Importanti e imperdibili anche gli eventi collaterali e gli appuntamenti di Pitti Uomo con la moda internazionale. Il 14 giugno inaugura a Palazzo Pitti KARL LAGERFELD – Visions of Fashion, uno speciale progetto antologico che celebra la raffinata ed eclettica produzione fotografica di Karl Lagerfeld. Giovedì 16 giugno, è la volta di Raf Simons, in un evento che celebra il ritorno a Firenze di uno dei grandi innovatori della moda contemporanea. Infine, Gosha Rubchinskiy, designer russo la cui ricerca creativa nel fashion continua ad attrarre le attenzioni della comunità internazionale della moda, presenta per la prima volta a Firenze a Pitti Uomo la sua collezione Primavera-Estate 2017 con un evento unico nel suo genere.