Reading Time: 2 minutes

La cultura olfattiva a Firenze

Dal 13 al 15 settembre 2019 alla Stazione Leopolda nuovo appuntamento con Fragranze il salone evento di Pitti Immagine che porta a Firenze le migliori proposte della profumeria artistica internazionale.

Un palcoscenico unico, una platea speciale, un punto d’incontro selezionato e autorevole dedicato alle migliori proposte della profumeria artistica le novità per la bellezza e il benessere, le linee skincare più esclusive, presentate da 150 tra le maison e i brand più qualificati, ma anche dai nuovi talenti del panorama mondiale. Pitti Fragranze è l’appuntamento imperdibile che ogni anno richiama a Firenze i nomi di punta del settore e i nasi più prestigiosi, per confrontarsi sulle nuove tendenze e sulle esperienze più avanzate della profumeria selettiva, e sul legame
tra fragranze e lifestyle oggi.

Il tema di Pitti Fragranze 2019 è una citazione di Walter Benjamin: Il velamento è essenziale per la bellezza, impedisce che venga denudata e svelata. L’immagine che racconta la nuova edizione nasce e si sviluppa intorno al binomio di arte e bellezza. Il bello come armonia, una realtà dinamica e mutevole, nella quale dobbiamo imparare ad essere e a muoverci. Il contatto e l’intreccio come essenze sulla pelle, il classico contemporaneo, il sublime e il velamento. Pitti Fragranze racconta anche quest’anno le esperienze olfattive più avanzate, tra mercato e cultura “Pitti Fragranze è sempre di più il luogo per eccellenza dove scoprire le novità della profumeria artistica internazionale e le sue esperienze più avanzate – dice Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine – dai nomi di riferimento del settore ai brand emergenti, che si danno appuntamento a Firenze assieme alla comunità internazionale dei protagonisti dell’high beauty e della sua dimensione più lifestyle. Questa edizione riconferma i suoi punti fermi: grande selezione e attenzione alla qualità dei prodotti, accanto a uno scouting internazionale di alto profilo. E poi c’è il programma eventi sulla cultura olfattiva contemporanea, sempre più ricco e sfaccettato, a rendere Pitti Fragranze un osservatorio davvero unico. Dallo special guest di questa edizione, un maestro indiscusso come Jean-Claude Ellena, fino al calendario dei Fragranze Talks, con un focus sulla dimensione più avanzata del retail in profumeria – dalla formazione dello staff al design degli spazi fisici e virtuali – sullo skincare e tanto altro ancora. Vi invitiamo a immergervi e vivere dunque l’esperienza del salone, assieme a quella delle iniziative in città per La Città delle Fragranze!”.