Reading Time: 2 minutes
L’esperienza delle neve si ripete immancabile ogni anno, un appuntamento per gli appassionati degli sport invernali ma anche per gli amanti di chalet e rifugi. Ma se avete consultato i nostri consigli per sciare in Toscana scoprirete che la neve non è mai stata così divertente come in questo momento. Non c’è bisogno infatti di essere un professionista degli sport estremi per godersi qualche giorno a contatto con la natura. Basta dotarsi dell’attrezzatura e dell’outfit giusto.

La scelta è non è più fra comodità e stile: gli articoli dedicati agli sport invernali hanno raggiunto livelli altissimi grazie a tessuti di nuova generazione e prodotti performanti.
Ma partiamo dalle basi, la tuta da sci. La montagna sembra essere il regno dove tutto è concesso, dove esplode un mix&match creativo multicolore che altrove è impossibile ritrovare. Dimenticate il grigio, il blu, il nero: il bianco è assolutamente vietato, pena il pericoloso effetto camouflage sulla pista. Sulla neve regnano i colori fluo, le fantasie stampate e le sfumature accese. Merito anche del grande successo che lo stile snowboarder ha riscosso negli ultimi anni anche presso gli sciatori più fedeli. La tuta intera infatti è stata progressivamente sostituita da giacche ampie e pantaloni oversize, anche per lei, e spesso abbinati in colori differenti. Le proposte sono ovviamente tantissime, alcune super lusso.

Fendi ha appena lanciato la linea inverno Leisurwear full color, che non rinuncia al lusso di combinazioni bi-materiche di pellicce e tessuti tecnici ideale per le piste da sci ma anche per gli chalet più esclusivi.

La tecnologia è un’altro “accessorio” che non può mancare in una vacanza in montagna. Non c’è bisogno quindi di essere un regista per concedersi unatelecamera indossabile. I video migliori che potrete avere sono frutto di prove ed esperienza, della giusta angolazione della camera, dell’inclinazione del supporto, della sua posizione. Il luogo migliore quindi dove sistemare la telecamera è su un caschetto protettivo (ormai obbligatorio sulle piste).

Anche un orologio da polso è fondamentale per godersi le piste, fino all’ultimo secondo. La collezione Premium avant-garde di Tag Heuer, ispirata all’esclusiva tradizione delle corse automobilistiche è non è solo un segnatempo perfetto ma è l’oggetto indispensabile per orientarsi e conoscere al meglio le proprie potenzialità sportive.