Reading Time: 2 minutes

Teatro contemporaneo a Firenze

Materia Prima è la rassegna di teatro contemporaneo a cura di Murmuris che si svolge tra marzo e aprile presso il Teatro Cantiere Florida e altri luoghi della città di Firenze.

Materia Prima è un appuntamento immancabile a Firenze per scoprire le migliori creazioni di teatro contemporaneo e come ormai tradizione Murmuris porterà al Teatro Cantiere Florida gli artisti più significativi del panorama nazionale e internazionale, dedicando attenzione e spazio alle compagnie emergenti. Il cuore del calendario della settima edizione sarà, come sempre, il mese di marzo con i titoli di punta della stagione mentre ad aprile Materia Prima prosegue all’interno di Middle East Now Festival, il prestigioso festival di cinema, che, per il terzo anno, ospiterà la presenza teatrale pensata da Murmuris in omaggio alla cultura mediorientale.

Si comincia il 05 marzo con lo spettacolo Settanta Volte Sette del giovane gruppo Collettivo Controcanto di Roma che affronta il tema del perdono e della sua possibilità nelle relazioni umane. Si prosegue poi con il teatro visivo ai confini della performing arts con Maze della compagnia Unterwasser il 12 Marzo. Una live performance di ombre nella quale sculture e corpi tridimensionali sono proiettati dal vivo su un grande schermo. Il 19 Marzo spazio invece alla nuova drammaturgia d’autore con lo spettacolo Bella Bestia di e con Luisa Bosi e Francesca Sarteanesi che portano in scena due storie in un dialogo serrato e lievemente surreale. Il 27 Marzo lo spettacolo Se questo è Levi della compagnia Fanny&Alexander porta il pubblico in luoghi inaspettati e inusuali del centro di Firenze per una esperienza itinerante nella vita e opere di Primo Levi. Chiude Materia Prima 2020 il progetto internazionale in collaborazione con Middle East Now Festival con la produzione francese Sous un ciel bas. Una successione di incontri insoliti, inaspettati, familiari o impossibili portati in scena da due attori franco/siriani sulla memoria e la storia della Siria odierna.

La rassegna Materia Prima 2020 sarà quest’anno una rassegna di storie personali, vicende vissute e temi universali, confermandosi così come luogo di incontro e spazio di sperimentazione dei linguaggi contemporanei a Firenze.