Reading Time: 2 minutes

Come organizzare un perfetto pranzo fuori porta

Quest’anno più che mai la voglia di godersi finalmente l’aria aperta è tantissima, un picnic fuori porta è proprio quello che ci vuole per una perfetta giornata di maggio.

In questo articolo vi indichiamo alcuni accorgimenti da non sottovalutare per organizzare la vostra avventura all’aperto. Seguite la nostra piccola guida!

1 – Controlla il meteo

Sì lo sappiamo, sembra un consiglio scontato ma decidere di fare un picnic con le condizioni meteo variabili può rivelarsi una vera e propria catastrofe! Prediligete sempre condizioni prevalentemente soleggiate.

2 – L’estetica non basta…

Per un vero picnic non può certo mancare un bel cestino capiente, il consiglio che vi diamo però è quello di munirvi anche di una confezione termica con del ghiaccio per ottenere bevande fresche in un attimo!

3 – Proteggete la tovaglia

No, non intendiamo che non dovete sporcarla ma che dovreste pensare a qualcosa di impermeabile da mettere tra la tovaglia e il terreno. Ricordatevi che il prato è spesso bagnato, meglio evitare di appoggiare le pietanze su una superficie umida.

4 – Occhio al menù

Optate per un pranzo comodo: sandwich, torte salate e panini farciti in modo creativo. Libero sfogo a tutto ciò che si può mangiare con le mani, evitate cose complicate. Un’altra cosa importante è confezionare il cibo in mono-porzioni in modo da permettere di mangiare con facilità. Portate anche qualcosa da spizzicare come verdure crude tagliate e formaggi da tagliare sul momento per gli insaziabili.

5 – No alla plastica usa e getta

I motivi sono molteplici, l’ecologia prima di tutto ma anche la comodità di un piatto rigido su cui mangiare. Ricordate il punto 4, se un menù è ben studiato i piatti da portare saranno veramente pochi e la maggior parte delle cose avrà bisogno solo di un tovagliolo.

6 – Qualcuno ha detto tovaglioli di carta?

No, non l’ha detto nessuno e non dovete nemmeno pensarci! Per un vero picnic l’unico tovagliolo ammesso è quello in cotone, l’occhio vuole la sua parte… e l’ambiente pure!

7 – La compagnia cambia alcune regole…

Che tipologia di picnic state organizzando? Se è un picnic di coppia munitevi di calici di vetro, per due persone è un sacrificio che si può fare, e l’atmosfera chic è servita!