Reading Time: 2 minutes

Un parco naturale nelle Alpi Biellesi

Il sogno di Ermenegildo Zegna non si ferma al tessuto, alla moda. Il suo desiderio è il mondo un luogo migliore. una visione olistica che ha precorso i tempi e anticipato le mode.

L’anima di Zegna si trova nel cuore delle Alpi Biellesi, nell’Oasi Zegna. Un parco naturale di 100 km2 che si estende da Trivero, paese dove Ermenegildo Zegna fondò il proprio lanificio nel 1910, fino alle vette di Bielmonte. Il progetto fu avviato da Ermenegildo Zegna negli anni Trenta, durante un’imponente opera di valorizzazione ambientale attorno a Trivero.

Il progetto dell’Oasi Zegna nasce come naturale sviluppo del “pensiero verde” di Ermenegildo Zegna. Un’iniziativa di valorizzazione territoriale in cui i rapporti fra uomo, cultura della montagna e natura sono conservati a favore delle future generazioni. Ermenegildo Zegna ha costruito una strada lunga 26 km nota come “Panoramica Zegna” per collegare i paesi della regione al loro incantevole contesto naturale. Una delle attrattive più peculiari del parco è Bielmonte, destinazione sciistica e località invernale molto amata per la pratica di sport all’aperto e centro di formazione della squadra nazionale azzurra di sci.

Oggi l’Oasi Zegna è un laboratorio all’aria aperta per le nuove generazioni e luogo ideale per famiglie, bambini e sportivi per praticare tutto l’anno attività a contatto con la natura, nel pieno rispetto degli ecosistemi. Ermenegildo Zegna ha aiutato gli abitanti della regione ad entrare in contatto con la bellezza delle proprie montagne, un’iniziativa di cui l’Oasi Zegna è l’ideale prosecuzione.

Il suo impegno continua ancora oggi. Ogni anno, il Gruppo Zegna dedica risorse alla ricerca, per ottenere prodotti della massima qualità nel rispetto dell’ambiente. L’Oasi Zegna, un’area protetta che si estende su 100 km² e include la panoramica Zegna, è stata istituita nel 1993 per salvaguardare una zona splendida dell’Italia e consentire alla gente di viverla e goderne.