Reading Time: 1 minutes
Dal taglio classico e sartoriale, impreziosita con broccati e ricami, casual, pratica e versatile in inediti tessuti tecnici, il capo irrinunciabile, protagonista indiscusso del guardaroba maschile, è la giacca. Passepartout sul quale corre e gioca l’estro di ogni designer, la giacca è il capo designato ad interpretare lo spirito, l’essenza e il carattere di chi la indossa. Dallo stile inglese, nel countryside richiamato dal tweed, dallo spigato e dal principe di galles fino al classico dei classici, il gessato, virando su lavorazioni trapuntate in versatili blazer che ravvivano l’allure, conferendo un tocco casual in cui lo stile è racchiuso non solo nei tessuti ma in ogni singolo dettaglio.

La sartorialità si esprime in maniera eccelsa nell’uomo sobrio ed elegante di Ermenegildo Zegna che accoppia pettorine antivento a modelli classici dai colori pastello, nei capispalla di ispirazione army con dettagli militari e nell’informalità delle proposte in nylon ultraleggero, fino alle filed jacket, che richiamano nel taglio le giacche da safari ma a cui viene conferita, attraverso ogni rivisitazione, un’eleganza tutta british.

Ermenegildo Zegna

Equilibrio, forma e proporzione è il focus su cui Bottega Veneta incentra la collezione menswear SS14, portando in passerella un look naturale, pulito e preciso, in cui la costruzione sartoriale diventa un gioco e il gessetto disegna ancora i profili delle forme. I colori pastello e le tinte decise come il nero, il grigio, il blu navy, il melanzana e il verde militare sono chiamati a definire la silhouette del nuovo uomo classico contemporaneo.

Bottega Veneta