Reading Time: 1 minutes
Il disegno “Diamante” proviene dal cuore degli archivi storici Gucci, e caratterizza un tessuto dal design esclusivo legato alla storia di Gucci. Creato nella metà degli anni Trenta, il motivo “Diamante” viene inizialmente tessuto sulla canapa e utilizzato sulle valigie come una delle soluzioni innovative di Gucci introdotte per far fronte alla penuria di pellami durante il periodo pre-bellico. Il particolare disegno a linee incrociate, che raffigura piccoli diamanti contigui di colore marrone scuro su uno sfondo beige, diviene la prima stampa identificativa del marchio fiorentino. Infatti, questo motivo è il precursore del famoso logo GG, che diventerà successivamente simbolo iconico di riconoscimento di Gucci nel mondo.

Nonostante sia stato impiegato fino agli anni Cinquanta, il disegno “Diamante” è rimasto poi inutilizzato fino a quando il Direttore Creativo Frida Giannini non lo ha riscoperto negli archivi Gucci. Questo motivo identificativo, con il suo stile sobrio ed elegante, rinasce su una collezione di prodotti Gucci in edizione limitata che comprende borse, scarpe e piccola pelletteria.

Come tutte le creazioni di Frida Giannini, questa nuova linea riflette tutta la tradizione storica e l’esperienza di Gucci nel lusso interpretate con uno stile fresco e moderno