Reading Time: 1 minutes

Calette e scogliere su un mare cristallino

La Riviera di Ponente, con i suoi chilometri di costa, vanta alcune delle spiagge più belle d’Italia. Da Genova a Ventimiglia chiunque può trovare un angolo di relax a seconda dei propri gusti: l’offerta spazia tra lunghi litorali di sabbia e scogliere nascoste. Vi proponiamo la lista delle nostre preferite.

La spiaggia di Punta Crena, in provincia di Savona, è una baia piccolissima nascosta tra le rocce. Non è facile arrivarci, merita però per la sua bellezza: ci si accede dal mare o con un ripido sentiero tra terrazzamenti scoscesi e olivi secolari. Frequentata prevalentemente da locali, è rimasta fuori dal circuito turistico di massa. Meta perfetta di chi cerca un po’ di tranquillità lontano dai lidi affollati.

A Varigotti c’è la più accessibile, ma non per questo meno affascinante, Baia dei Saraceni. È un litorale di sabbia dalle acque limpide e dal basso fondale. Facilmente raggiungibile attraverso un percorso che parte dall’Aurelia e che scende fino alla riva.

La Spiaggia dei Balzi Rossi, a Grimaldi di Ventimiglia, è talmente bella che è stata menzionata, nel 2018 da Forbes, tra le 7 destinazioni marine più spettacolari d’Italia. Detta anche “spiaggetta delle uova” per la forma dei suoi sassi, è una splendida location immersa nella natura tra riflessi cristallini e pietre perfettamente levigate dalle onde.

Il Lido delle Sirene a Bargeggi è una piccola e silenziosa caletta di ghiaia e ciottoli. Nascosta tra le rocce bianche è separata dalla statale da circa 300 gradini che la rendono esclusiva ed isolata. Unica grazie alle acque trasparenti e ai fondali tutti da scoprire.

Infine a pochi chilometri dal confine con la Francia la Spiaggia delle Calandre, è uno stretto arenile di sabbia dorata sormontato da un’alta scogliera ricoperta di vegetazione. Luogo ideale per gli amanti del surf e per godere del relax vista mare.