Reading Time: 1 minutes

Lunghe tavolate rumorose, ottimo cibo, musica dal vivo e artigiani in piazza in un’atmosfera d’altri tempi: ogni sagra racconta una storia e rappresenta un’opportunità unica per partecipare alla vita di paese, ritrovare un legame con il passato o conoscere più a fondo le tradizioni della terra che ti sta ospitando.

La Toscana, rinomata in tutto il mondo per la sua arte, i suoi paesaggi e la sua tradizione gastronomica, rivela la sua anima rustica proprio attraverso questi vivaci eventi popolari.

Ho selezionato per te gli appuntamenti più attesi dell’estate in Toscana dove mangiare e bere bene, acquistare prodotti tipici e stare in compagnia.

Il 3 e 4 Agosto, in occasione del torneo palla eh!, si svolge la tradizionale sagra del Ciaccino di Ciciano, una focaccia schiacciata cotta nei forni a legna del paese secondo una vecchia ricetta: l’impasto ha come base il grasso di maiale che viene poi arricchito da noci tritate, uvetta, patate e ottimo olio d’oliva delle nostre colline.

Se ti piace la carne, metti in agenda La Sagra della Bistecca di Cortone (AR), il 15 agosto. L’attrazione principale è una gigantesca gratella di 14 metri, posta su carboni ardenti di legno resinoso, per cuocere succulente bistecche alla fiorentina, rigorosamente di razza chianina, cotte al sangue e accompagnate da Chianti DOC. Dopo la bisteccata potrai passeggiare tra le bancarelle di prodotti tipici, degustare il pecorino di Pienza, i salumi di cinta senese, le conserve, i vini e i cantucci.

L’ultima domenica di agosto, a Montepulciano  si svolge il Bravio delle Botti, l’originale sfida tra le otto contrade di Montepulciano che si contendono un panno dipinto facendo rotolare botti del peso di 80 kg lungo un percorso in salita di 1800 metri. Anche qui, musica, mercatini e buon cibo non mancheranno.