Reading Time: 1 minutes

Due irrinunciabili mete per chi è in visita a Firenze

Se state trascorrendo qualche giorno a Firenze o dintorni, dovete senz’altro visitare almeno uno dei due più famosi musei della città: la Galleria degli Uffizi e la Galleria dell’Accademia.

Situate nel cuore del centro storico, a non più di dieci minuti a piedi l’una dall’altra, le due Gallerie custodiscono molti dei capolavori dipinti e scolpiti più celebri al mondo.

La Galleria degli Uffizi è la splendida cornice architettonica progettata da Giorgio Vasari alla fine del ‘500, creando uno spettacolare loggiato che affaccia da Piazza della Signoria verso l’Arno e il Ponte Vecchio. Una passeggiata agli Uffizi è una immersione fra gli artisti più famosi di sempre, dai capolavori greco romani, alle tavole duecentesche di Cimabue, Duccio, Giotto, al Rinascimento di Botticelli, Leonardo, Raffaello, Michelangelo pittore, per proseguire con opere di altissimo valore fino alla fine del Settecento.

Alla Galleria dell’Accademia vi emozionerete per la stupefacente Tribuna che fa da cornice alle sculture di Michelangelo, il celeberrimo David e i Prigioni. Ma qui troverete anche molto altro ancora: una ricchissima raccolta di pittura dall’epoca medievale al XVI secolo, una prestigiosa collezione di icone russe e una rara quanto preziosa sezione dedicata agli antichi strumenti musicali.

Godetevi dunque questi gioielli fiorentini, aperti dal martedì alla domenica dalle 8.15 alle 18.50, con una unica raccomandazione: non mancate di prenotare, per evitarvi lunghe e fastidiose code.

Biglietteria online