Reading Time: 1 minutes
Intenso e persistenze, dalle note floreali o fruttate. Il profumo scelto dalle grandi maison per scaldare il vostro inverno incarna queste caratteristiche, declinate secondo un particolare modello di riferimento: c’è la fragranza pensata per una donna passionale e magnetica, o quella risoluta e raffinata. Per non parlare dei profumi da uomo. Cuoio e spezie per quello sensuale e provocante o sfumature fruttate per quello sofisticato ed elegante.

Insomma anche quest’anno la sfida al nostro olfatto è stata lanciata, anche attraverso campagne pubblicitarie sempre più stilose. In pochi però sanno come nascono le essenze che troviamo in profumeria.

Le nuances che assaporiamo sono il frutto della combinazione di elementi diversi. I profumieri hanno a disposizione oltre tremila odori, di origine naturale o prodotti da materiale sintetico.

In base al tipo di materia prima selezionata per ottenere un’essenza, sarà utilizzata una modalità di fabbricazione differente. L’espressione, per esempio, è una tecnica a freddo impiegata per l’estrazione degli agrumi. Si tratta di procedimenti complessi ma affascinanti.

Se volete fare un tuffo nel passato e farvi cullare da aromi di ogni tipo alla scoperta dell’arte del profumo potete visitare l’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella a Firenze, fondata nel 1612. Un negozio-museo carico di fascino, dove è possibile visitare l’antica spezieria o acquistare i prodotti che tutt’ora vengono realizzati coniugando la lezione del passato con le esigenze della modernità.