Reading Time: 1 minutes
Alber Elbaz festeggia i suoi dieci anni alla guida della maison francese. La collezione Autunno-Inverno 2012 2013 di Lanvin è stata una vera e grandissima festa.

Durante la settimana della moda a Parigi, le meravigliose creazioni del brand hanno sfilato con grande eleganza sulla passerella, mettendo in mostra cosa potrà indossare la donna in questo inverno secondo la visione di Albert Elabz.

La prima particolarità che salta all’occhio, è una donna coloratissima. Le modelle sono fiori dai colori sgargianti che si susseguono nella spettacolare kermesse.

Abiti peplum monocromatici, mettono in risalto la silhouette femminile, accentuando i fianchi con vistosi volant e riducendo la vita stretta. Anche i tubini sono semplici e lineari, magari semplicemente arricchiti da piccole balze sul collo.

Le lunghezze sfiorano il ginocchio, permettendo il movimento e dando slancio alla gamba. I colori sono forti e definiti: arancione, verde acqua, viola e senape dominano l’inizio della sfilata.

In total black troviamo linee più morbide e fluide, i materiali utilizzati sono la pelle, le pellicce e il  velluto. La vita rimane stretta e gli abiti diventano più dark e rock. Per una donna particolarmente trasgressiva e all’insegna del colore nero, colore tanto di moda questo inverno.

Un’altra linea è quella barocca, gli abiti sono ben costruiti sui fianchi ad accentuare i volumi e sono impreziositi di pietre dure che creano una decorazione in linea con il vestito.

Le fogge e le stampe floreali con vari accostamenti di colori, alle volte anche difficili, come i guanti in pelle carta da zucchero con la pelliccia a pelo lungo rosso fuoco, donano luce e allegria.

Cinte, collane e pendenti d’argento e pietre preziose, tutt’altro che sobrie, decorano il corpo delle modelle. Una collezione davvero sensazionale.