Reading Time: 1 minutes

Gioielli puri e opulenti

Collezioni iconiche, un omaggio alla femminilità e al design contemporaneo. Queste sono le creazioni Pomellato, piccoli capolavori dal fascino intramontabile che da 50 anni celebrano la tradizione orafa italiana.

Pomellato ha celebrato i suoi primi 50 anni di storia attraverso l’eleganza e la purezza dell’oro, cuore della nuova collezione ICONICA presentata in anteprima con un evento ricco di emozioni.

Una serata magica ed evocativa, ambientata in un atelier nel cuore di Milano, la città in cui nel 1967 il fondatore Pino Rabolini forgiò per primo la filosofia del gioiello prêt-à-porter dando vita ad uno stile unico e mai convenzionale, in equilibrio tra design contemporaneo e maestria artigianale. Rabolini da subito imprime alla Maison un’identità forte e in linea con le tendenze moda, esprimendo il suo spirito originale e all’avanguardia attraverso combinazioni ricercate di pietre colorate, tagli speciali e ensemble creativi dall’impeccabile maestria artigianale. Ogni giorno, ancora oggi, oltre 100 artigiani applicano e perfezionano rigorose tecniche artigianali presso l’atelier di Pomellato situato nell’headquarter milanese. Pomellato è così dal 1967 una maison che è diventata il simbolo di una bellezza moderna e non convenzionale dallo stile iconico.

E proprio per riaffermare la sua intramontabile tradizione orafa, portata avanti insieme ad una naturale inclinazione verso la ricerca e la sperimentazione, Pomellato ha svelato in esclusiva la nuova collezione ICONICA, composta da anelli, bracciali e pendenti interamente realizzati in oro traendo ispirazione dalle linee morbide e voluminose della fede culto della Maison. Materici, voluminosi, “vellutati” al tatto, i gioielli della collezione Iconica raccontano quei due opposti che si incontrano, e che reciprocamente si completano, nella specificità di Pomellato: il tratto inequivocabile di understatement milanese descritto nelle loro forme essenziali, il linguaggio esuberante espresso dalla loro combinabilità e trasformabilità.