Reading Time: 2 minutes

Resort di lusso a pochi passi dal mare

Immerso nel cuore di una pineta e situato direttamente sulla spiaggia di Gigaro e di fronte alle Isole d’oro si trova l’hotel La Pinède Plage 4 ****.

32 camere, un ristorante “chic” sul mare e, sotto i pini, una spiaggia privata, una piscina esterna riscaldata, un campo da tennis.

Le camere, rinnovate di recente, hanno il colore della sabbia, dei pini e del Mediterraneo: ognuna è chiara, luminosa e rilassante. La maggior parte ha un balcone o terrazzo privato con l’azzurro del Mediterraneo come sfondo e, incastonati all’orizzonte come un gioiello, le isole di Port Cros e il Levante.

In tutto l’hotel c’è un’atmosfera di serenità. Qui, tutto è stato pensato per il relax assoluto: accesso immediato alla spiaggia privata o alla piscina all’aperto, sdraio all’ombra dei pini, e angoli di lettura.

Al piano terra, l’ampio salone gioca sul tema marino con i suoi grandi cestini, attrezzatura da pesca e superbi modelli di vecchie navi. La spiaggia privata è un vero gioiello di natura e autenticità: la sabbia di Gigaro Beach si immerge dolcemente nell’acqua trasparente. Calma assoluta a 150 m dalla strada, uno degli angoli più tranquilli della penisola di Saint-Tropez, cullato solo dalle onde del mare.

Il ristorante chic La Pinède, aperto da inizio maggio a inizio ottobre, offre un menu mediterraneo e provenzale per tutta l’estate e a tutte le ore. A pranzo, in un’atmosfera rilassata, si possono assaporare i prodotti freschi e locali; nel pomeriggio, all’ombra dei pini o sotto il sole, viene offerto un menu di snack leggero e gustoso, da assaporare con i piedi nell’acqua; infine la sera, sulla grande terrazza in teak con luci soffuse, si può godere della cucina raffinata e del servizio cordiale, in un ambiente idilliaco di fronte alle Isole d’oro.

Le redini del ristorante sono in mano a Guillaume Gesson come Executive Chef da maggio 2020. Questo giovane chef conosce benissimo la Costa Azzurra e la sua cucina ricca di sapori. In effetti, ha continuato il suo apprendistato con chef rinomati come Olivier Brulard a La Réserve de Beaulieu a Beaulieu-sur-Mer, Jacques Chibois a La Bastide St Antoine a Grasse, tra gli altri, e ha lavorato per diversi anni in La Résidence de La Pinède (ora Cheval Blanc), a Saint-Tropez, in veste di Vice Chef dello chef 3 stelle Michelin, Arnaud Donckele.