Reading Time: 1 minutes

Sport e competizioni di stile

L’evento sportivo più importante di sempre Le Olimpiadi di Rio 2016 sono una celebrazione dello sport che quest’anno ci porta nella città del Brasile. E sarà una festa non solo per lo sport ma anche per la moda che da sempre contribuisce all’evento, vestendo con divise ufficiali e indumenti tecnici gli atleti più forti del mondo.

Giorgio Armani ha creato le divise degli atleti italiani, così come era successo per le Olimpiadi di Londra 2012 e per le Olimpiadi Invernali di Sochi 2014. Re Giorgio ha creato un guardaroba completo, per le occasioni ufficiali, ma anche per il tempo libero. Le divise sono nel tradizionale colore blu notte sul quale spiccano nuove stampe color oro della scritta Italia oltre al nuovo logo del Coni. Modella di punta Federica Pellegrini, che sarà la portabandiera della spedizione Azzurra alla cerimonia di apertura dei giochi di Rio 2016. La tuta destinata al podio presenta invece grandi inserti grafici bianchi a contrasto mentre sul retro la scritta “Italia” è color oro. All’interno delle giacche e delle felpe è poi riportata, in oro e in corsivo, la prima strofa dell’inno di Mameli mentre sulle polo, sotto il collo, l’inizio dell’inno appare sulla fettuccia blu, visibile solo a colletto alzato.

Per Il team inglese invece è stato chiesto per la seconda volta a Stella Mc Cartney di realizzare le divise per la squadra olimpica. Per l’occasione ha quindi creato uniformi dal design moderno che portano con sé innovazione e tradizione, accanto al nuovo stemma rivisto e ridisegnato appositamente per l’occasione. A predominare sulle divise è lo scudo, con emblemi floreali delle quattro nazioni insieme a quattro catene che simboleggiano i quattro anni che separano le diverse edizioni di Giochi Olimpici e Paralimpici.