Reading Time: 2 minutes

Eventi e rievocazioni storiche

Monteriggioni di Torri si corona
A luglio nel suggestivo borgo medievale di Monteriggioni va in scena la 26° edizione della festa che rievoca intatta le arti, i giochi e le feste al tempo di Dante. Un tema affascinante che varcata la porta del Castello, ci invita ad entrare in un’esperienza senza tempo con solarità, cultura, divertimento e spensieratezza. La musica, la danza, l’allegria, gli spettacoli, svolti in una Monteriggioni popolata da botteghe artigiane (che ricostruiscono le attività lavorative del XIII e XIV secolo) caratterizzano l’andamento dell’intera festa. Si inizia il 07 luglio con il banchetto in strada per poi continuare con spettacoli adatti a ogni tipo di pubblico, proposti in collaborazione con i migliori artisti europei di strada, in uno scenario da sogno.

Ph (Michele Piccardo).

 

Mercantia – Certaldo
“I giorni dell’abbondanza” è il tema di Mercantia 2016 la XXIX edizione del Festival internazionale di teatro di strada che si svolge a Certaldo (Firenze) da mercoledì 13 a domenica 17 luglio 2016 e conferma Certaldo come luogo simbolo del teatro di strada in Italia, con un programma che unisce l’arte di strada tradizionale a fianco di forme di spettacoli innovative e sperimentali. Piazze, vicoli, torri e cripte del suggestivo borgo di Certaldo Alto, il paese di Giovanni Boccaccio accolgono discipline dell’arte scenica – mimo, cantastorie, circo, teatro di figura, di prosa, di ricerca, danza, street band, ecc.. – dall’Italia e dall’estero. Durante Mercantia, si potranno visitare il Palazzo Pretorio, edificio del XII secolo che conserva affreschi e opere di Benozzo Gozzoli e la Casa di Boccaccio, museo e biblioteca specialistica dove Boccaccio visse e morì nel 1375.

 

Festival Medievale Laterina
Nell’ultimo fine settimana di Luglio, il Castello di Laterina a due passi da Arezzo, si trasforma, tornando al suo antico splendore con la Festa Medievale. Tanti i protagonisti dell’edizione 2016, in programma il 29, 30 e 31 Luglio: teatro di strada, spettacoli di fuoco, trampolieri e meretrici, l’immancabile buffone Barabba che quest’anno sarà affiancato dalla strega, guaritrice e divinatrice. E ancora i musici, saltimbanchi e giocolieri, il mercato medievale, i combattimenti fra i guerrieri e molto altro ancora. Nei tre giorni della Festa sarà possibile vedere la Guardia del Castello nel campo militare e le macchine da guerra fedelmente ricostruite, visitare la Torre Guinigi, assistere a cortei storici e rievocazioni, cimentarsi in giochi d’abilità e passeggiare mano nella mano fra le romantiche piazzette e borghi del Castello di Laterina.