Reading Time: 1 minutes

I prodigi di un calzolaio e altre favole

Fino al 31 marzo scarpe ispirate alle favole in mostra al Museo Salvatore Ferragamo

15/1/2014 | Mostre ed Eventi

“Hai delle scarpe da favola”. Vi è mai capitato di sentire o pronunciare questa frase? Le scarpe in mostra al museo Salvatore Ferragamo di Firenze vengono direttamente dal magico mondo delle favole.

La rassegna “Il calzolaio prodigioso – Fiabe e leggende di scarpe e calzolai” mette in luce il lato creativo e fiabesco della scarpa attraverso mezzi espressivi differenti. D’altra parte le calzature hanno sempre abitato le fiabe della tradizione. Cenerentola e le scarpette di cristallo, il gatto e i suoi inseparabili stivali, le scarpette rosse di Dorothy, sono alcuni dei ricordi che ognuno di noi porta con sé dall’infanzia e vedono nella scarpa un elemento ricco di suggestione e potere immaginifico. Ed è questo lo spunto che ha mosso i curatori, Stefania Ricci, Sergio Risaliti, Luca Scarlini: celebrare il ruolo assunto da questo particolare accessorio nell’immaginario collettivo.

Il calzolaio magico è ovviamente Salvatore Ferragamo, protagonista egli stesso di una favola, quella di un ciabattino diventato il calzolaio di Hollywood, raccontata nel cortometraggio diretto da Mauro Borelli “White shoe”.

Autori di narrativa per ragazzi o filmakers, scultori o fotografi. In questo grande allestimento troviamo artisti provenienti da territori espressivi differenti che si sono cimentati in una nuova produzione su un tema condiviso: la scarpa.

Di particolare effetto è l’allestimento delle sale, mirato a creare la giusta atmosfera. In un momento caratterizzato dal ritorno della fiaba al cinema, con le rivisitazioni di Biancaneve, Hansel e Gretel, Cappuccetto Rosso, la mostra rappresenta un’occasione ricca di soprese per soddisfare la vostra sete di svago e fuga dalla realtà.

www.museoferragamo.it