Reading Time: 1 minutes

Dove prendersi cura del buon cibo

Firenze, città di arte e punto di riferimento per la gastronomia internazionale, da qualche tempo ospita alcuni dei ristoranti migliori in fatto di alimentazione vegana gluten free. Perché per vivere una food experience a 360 gradi non è importante solo mangiare bene, ma anche stare bene con il proprio corpo.

Il ristorante Quinoa ad esempio è Il primo ristorante a Firenze completamente senza glutine. Ospitato nella corte di un palazzo del cinquecento, Quinoa è un giardino d’inverno circondato da piante aromatiche e alberi da frutto. Un ristorante dove gli specialisti dell’alimentazione e i migliori chef studiano nuove ricette e le trasformano per garantire la sicurezza di un’alimentazione totalmente senza glutine con il gusto di una cucina tradizionale. Quinoa si radica saldamente nella tradizione culinaria Toscana arricchendola delle migliori esperienze internazionali, unendo gusto e attenzione alla produzione dei piatti.

La Brac invece  nasce nel maggio del 2009 come esperimento che fonde la cucina con una libreria d’arte contemporanea. La formula “libreria con cucina”, una novità nel panorama cittadino, fonde la cucina vegetariana e vegana con l’arte in tutte le sue forme espressive (arte, teatro, danza, cinema, fotografia). La cucina della Brac propone menù vegetariani e vegani, preparati al momento, con ingredienti stagionali, ma la Brac ospita anche collezioni bibliografiche dedicate alle arti contemporanee. Lo spazio arco-temporale indagato è ascrivibile all’ultimo ventennio. All’interno della libreria è possibile consultare e/o acquistare testi di architettura e design, fotografia, cinema, videoarte, teatro, danza, illustrazione e grafica, pittura, scultura, arti performative, fumettistica.