Reading Time: 1 minutes

Quando lo stile non passa di moda

Quante volte si ha la tendenza –sbagliata!– a relegare un accessorio come la cravatta a orpello formale per le occasioni di lavoro o per le cerimonie importanti?

Bene, se la pensate così anche voi, provate a guardare le proposte di Ermenegildo Zegna. Cambierete sicuramente avviso. La classe e la sartorialità del brand restano immutate, ma il mood propone un uomo grintoso e glamour, che indossa outfit ton-sur-tone non disdegna i completi eleganti, ma che è pronto a lasciare la sua impronta rivisitando l’accessorio emblematico dell’eleganza maschile, la cravatta per l’appunto, conferendogli un’allure nuova e decisamente modaiola. Indecisi tra il nodo Windsor e il nodo semplice? La soluzione è indossarla come fosse un foulard.

Rigorosamente in voile di seta, da scegliere tono su tono o da abbinare nelle stampe classiche del marchio, per creare un interessante contrasto di stili. Ritenete che un doppio petto, specie se gessato, possa farvi apparire troppo impostati? Ecco come farvi mutare idea. Indossatelo con un soprabito annodato in vita, abbinate un paio di attualissime slip-on e non dimenticate la cravatta-foulard al collo. Sarete eleganti e casual allo stesso tempo. Perché se è vero che la moda passa e lo stile resta è altrettanto vero che lo stile diventa, e inventa, la moda. Provare per credere. Colpirete sicuramente nel segno.