Reading Time: 2 minutes

Nuovo logo e nuove collezioni

Un nuovo corso nella storia e nell’heritage di Burberry. Da quest’anno il direttore creativo di Burberry è Riccardo Tisci che ha introdotto un nuovo logo e un nuovo monogramma realizzato insieme a Peter Saville. Anticipazioni per una collaborazione che rivoluzionerà il mondo della moda.

Burberry è il brand inglese del lusso per eccellenza, un marchio conosciuto in tutto il mondo grazie all’invenzione della Gabardine. La gabardine fu inventata nel 1879 da Thomas Burberry. Il cotone risultava traspirante grazie alle aperture microscopiche, mentre la struttura compatta impediva a vento e pioggia di penetrare nel tessuto. Tale innovazione rivoluzionò i tradizionali indumenti da pioggia, in genere pesanti e scomodi da indossare. Nel 2018 la gabardine tropicale, ancora più leggera, è stata utilizzata per la prima volta per il trench Heritage, per conferire maggior leggerezza e fluidità al modello The Westminster.

Burberry si contraddistingue per le linee sartoriali decise e i capi da esterno classici danno vita a una silhouette moderna. I motivi d’archivio vengono così riscoperti e rinnovati, creando sciarpe e fodere originali per l’iconico trench coat. Con l’arrivo di Riccardo Tisci, Burberry si prepara ancora una volta ad una rivoluzione in cui si l’estetica gender fluid del marchio e la visione contemporanea di Riccardo Tisci.

Il nuovo direttore creativo infatti dopo 10 anni da Givenchy, presenterà solo il 17 settembre, durante la London fashion week, la sua prima collezione per Burberry ma ha già commentato così la notizia: «Sono davvero onorato e felice di entrare a far parte di Burberry come suo nuovo Direttore Creativo e ritrovare Marco Gobetti (CEO di Burberry con cui Tisci ha lavorato per Givenchy negli anni scorsi). Ho un enorme rispetto per l’heritage britannica di Burberry, il suo fascino esercitato in tutto il mondo e sono davvero entusiasta del potenziale di questo brand eccezionale».