Reading Time: 1 minutes
Vivere un soggiorno da sogno in Toscana immersi nella campagna toscana è un’esperienza sempre più apprezzata. Agriturismi e relais sposano il fascino di residenze senza tempo con servizi di prima qualità. Ecco qualche esempio.

In provincia di Siena, sorge il Borgo San Pietro relais, un borgo del XI trasformato in country house ricca di charme, arredata dalla proprietaria, una stilista danese. Circondata da un giardino lussureggiante, la residenza dispone di aree lounge dedicate al proprio relax, magari bevendo un cocktail davanti alla meravigliosa piscina. Lussuoso.

Relax mentale ma anche fisico all’agriturismo La Cerreta, in località Sassetta, Livorno. Una volta scelto il proprio casale, calato in settanta ettari di verde, non resta altro che provare la piscina termale a 49 gradi di temperatura, i massaggi olistici, o trattamenti di biocosmesi. Rilassante

Per gli amanti dell’ambiente, in provincia di Grosseto sorge il Sant’Egle, giudicato dal WWF miglior agriturismo in Italia per sostenibilità e conservazione delle biodiversità. Le coltivazioni sono biologiche e tutta l’energia usata proviene da fonti rinnovabili. La struttura in pietra risale al 1600 e aveva la funzione di dogana. Green.

Tra le colline della Val d’Orcia, in cima a un poggio verdeggiante che domina su Montepuciano, nasce l’Hotelito Lupaia, una piccola farmhouse di lusso caratterizzata dall’unicità delle camere, ognuna dotata di una propria personalità, e una lunga piscina panoramica con area idromassaggio e vista sulle colline circostanti. Romantica.