Reading Time: 1 minutes

Una cena intima nell’atelier gastronomico di Firenze

Una casa colonica del 1300 situata in Viale Europa a Firenze ospita il ristorante Convivium, un vero e proprio atelier enogastronomico recentemente rinnovato negli ambienti e nello spirito. L’esperienza di Convivium, storico marchio fiorentino della ristorazione, trova nuova linfa in un progetto che mette in sinergia la gastronomia di alto livello e l’arte dell’ospitalità, grazie anche alla presenza del rinomato chef Beatrice Segoni.

Convivium ha deciso di rilanciare il ristorante seguendo un nuovo concept, dalla cucina all’allestimento delle sale, rendendolo la Sosta il luogo ideale per cene romantiche e appuntamenti di lavoro. Lo stemma del Convivium, un leone rosso rampante con un ramo d’olivo negli artigli, ben rappresenta l’originale filosofia sulla quale nasce e si sviluppa il progetto, ossia la riscoperta e interpretazione dei valori dell’antica tradizione della cucina fiorentina e toscana in chiave contemporanea. Salmoni norvegesi, formaggi francesi, prosciutti spagnoli, pasta fresca, caviale e tartufo di San Miniato sono solo una piccola parte delle materie prime che compongono il ricchissimo menù. Oltre ai prodotti freschi, è possibile scegliere anche tra una vasta gamma di prodotti della nostra dispensa come marmellate, cioccolate, mostarde e confetture di altissima qualità. Completano l’offerta enogastronomica una enoteca wine-bar con più di 1000 etichette tra champagne e vini francesi.

Il Convivium si articola adesso in alcune sale ben arredate, con gusto minimale e elegante, con una bellissima cucina a vista. Il luogo ideale per San Valentino ma anche per un viaggio nel gusto alla ricerca di nuovi sapori.