Reading Time: 2 minutes

Arte, ricerca e sperimentazione culinaria

Lo chef pluristellato Igles Corelli sceglie come location per la sua cucina “garibaldina” del ristorante Atman una delle più belle ed eleganti dimore storiche del ‘600, Villa Rospigliosi.

La villa, dimora della famiglia Rospigliosi, fu costruita per volontà di Papa Clemente IX (1667-1669) su progetto di Gian Lorenzo Bernini, il più importante architetto del barocco italiano.

Al piano nobile della Villa si è accolti subito nel salone dello zodiaco, salone centrale voltato, cuore della villa, le cui decorazioni ed affreschi sono attribuite a Ludovico Gimignani. Al piano primo del palazzo troviamo ora 4 nuove suite, ampie e suggestive, con accessori vintage in perfetto stile barocco. Villa Rospigliosi è un piccolo museo, ricco di opere d’arte e di affreschi che ben coniuga capolavori antichi e contemporanei: la mostra ospita infatti periodicamente mostre e collezioni d’arte.

Il ristorante Atman è situato nel seminterrato della Villa, nella zona che storicamente ospitava le vecchie cucine del Palazzo. Segno inequivocabile della precedente sistemazione sono i due grandi camini che si trovano nelle salette adiacenti. La sala centrale, che permette di spiare attraverso la grande vetrata sulla cucina il lavoro degli chef, come poi tutto il ristorante, sono arredati secondo uno stile moderno, in totale contrasto al contesto della Villa.

Al fianco dello chef Igles Corelli, a capo della brigata, c’è una squadra affiatata, sempre alla ricerca dell’eccellenza, entusiasta di cogliere nuove sfide e dal “mood rock”: Marco Cahssai, il suo secondo da più di otto anni, Eugenio Anfuso, Cosimo Branca e Cecilia Spurio. Il servizio in sala è curato nei minimi dettagli dal maitre Francesco Perali e da Alberto Ponziani. La ricca carta di vini, composta da più di 500 etichette scelte tra i migliori vigneti italiani e francesi, è firmata dal sommelier Samuele Del Carlo.

Sia in sala che in cucina, la priorità è l’attenzione alla qualità e al dettaglio per offrire agli ospiti di “Atman” un’accoglienza esclusiva e un’esperienza gastronomica indimenticabile.