Reading Time: 1 minutes

Uno stile internazionale tutto italiano

Fondato a Roma nel 1945, Brioni è riconosciuto oggi come il più prestigioso marchio di abbigliamento sartoriale di lusso per l’uomo.

Nel 1959, Nazareno Fonticoli, apprezzato sarto di Roma e fondatore di Brioni insieme all’imprenditore Gaetano Savini, sceglie Penne, sua città natale, per aprire un atelier di sartoria di proporzioni industriali. Con questa ambiziosa impresa chiamata Brioni Roman Style, l’azienda dà avvio all’innovativo concetto di prêt-à-couture, combinando alla sua visione avanguardista i valori delle tradizione sartoriale abruzzese. Per salvaguardare la tradizione sartoriale del marchio, Brioni apre a Penne nel 1985 la Scuola di Alta Sartoria, volta a sostenere l’importante obiettivo di tramandare il sapere sartoriale alla nuove generazioni di sarti. Istituzione dell’Abruzzo, la scuola è oggi gioiello del savoir faire italiano.

I sarti Brioni rappresentano i custodi dell’eccellenza sartoriale del brand. La loro maestria è intrisa in ogni dettaglio che contraddistingue la lavorazione del capo.

Dal taglio fino all’ultima fase di stiratura, sono conoscitori di tutti i passaggi necessari per la realizzazione di un abito Brioni: una creazione unica, emblema del sapere sartoriale tramandato di generazione in generazione. Ogni abito è il risultato di un metodo proprio ed esclusivo dell’azienda che richiede 220 fasi e oltre 24 ore di effettiva lavorazione.

Oggi il brand offre collezioni non solo prodotti di sapienza sartoriale ma anche ready-to-wear, accessori, scarpe e borse. Apprezzato in tutto il mondo per la sua eccellenza sartoriale ed eleganza urbana, Brioni è stata la scelta di uomini potenti e influenti, tra cui Clark Gable, Henry Fonda, Nelson Mandela e Barack Obama, tutte caratterizzate dall’inconfondile stile made-in-italy.