Reading Time: 2 minutes

Tessuti caldi e avvolgenti

L’esperienza sartoriale di Brioni rimane intatta nelle collezioni maschile per l’inverno 2017.
Un’arte che è fatta di maestri e di eccellenza artigianale che lavora per creare capi unici e memorabili.

I sarti Brioni rappresentano i custodi dell’eccellenza sartoriale di questo storico brand italiano. La loro maestria è intrisa in ogni dettaglio che contraddistingue la lavorazione del capo. Dal taglio fino all’ultima fase di stiratura, sono conoscitori di tutti i passaggi necessari per la realizzazione di un capo Brioni. Capispalla, abiti, accessori: creazioni uniche, emblema del sapere sartoriale tramandato di generazione in generazione. Con più di 6000 punti invisibili lavorati a mano, l’abito Brioni sfiora il corpo delicatamente e scolpisce la silhouette con assoluta precisione.
In questo processo di scultura, i Maestri Sarti Brioni lavorano insieme al cliente per dare vita a capi unici, in un armonioso dialogo tra corpo, personalità, esigenze e desideri.

Penne è il paese natale di Brioni. Nel mezzo dell’Appennino un incantevole paesaggio avvolge il paese, caratterizzato da lunghi inverni ed estati tranquille. Questo borgo dell’Abruzzo è il cuore della tradizione sartoriale italiana e fonte costante di ispirazione per le creazioni Brioni.

La collezione di Brioni per l’uomo nasce da una visione suggestiva dell’inverno, i capi sono scolpiti sul corpo, con le cinture alte che definiscono la linea dei capispalla. Una serie ininterrotta di colori monocromatici, di grigi, di neri, fino a quando il beige si insinua nei dettagli e negli accessori, spingendo la gamma cromatica dal buio verso la luce. Dall’ambiente urbano si passa al naturale, dalla città alla montagna, alla neve, ai boschi dell’appennino Il nostro uomo era alto ma ancora osservava i suoi soliti modelli. L’uomo Brioni si muove bello spazio e nel tempo con la forza di un artista che usa il cappello per proteggersi dagli sguardi di un mondo che va veloce, che non segue i ritmi della natura.