Reading Time: 1 minutes

Lasciati ispirare dalla collezione 2016

Alberta Ferretti da sempre celebra l’unicità delle donne di oggi. Femminilità, romanticismo e leggerezza sono le cifre stilistiche, così come i tessuti naturali, le linee fluide e le stampe. Anche per la primavera 2016, l’estetica di Alberta Ferretti si esprime in una collezione che è un inno ai viaggi, al deserto, all’africa. Culture lontane, colori naturali che si fondono tra loro: i blu, le sfumature ocra, sabbia e rosso mattone.

Una collezione sofisticata, impalpabile e leggera, fatta di tessuti eleganti e sapientemente trasparenti, di intrecci e di trafori, di caftani e maxi dress dalle fantasie geometriche, da decorazioni che ricordano le atmosfere d’Oriente. Abiti in pregiato pizzo San Gallo con tocchi audaci di nero e testa di moro in abbinamento a gioielli dorati, lunghi orecchini a cerchi e bracciali cuff martellati. Le sahariane sono di seta, i trench di lino doppiato con tela, gli abiti corti sembrano fatti di foglie come i lunghi caftani morbidi con trame geometriche

Imperdibili anche le bluse avorio di Alberta Ferretti, con riflessi dorati con motivi a traforo che delineano i bordi abbinati a shorts minimal e semplici. Le camicie sono da portare quasi completamente aperte lasciando intravedere dei reggiseni triangolo tricot della stessa cromia. L’avorio cede il passo al bianco e poi al nero, un trionfo di abiti in stile boho chic, sui quali non mancano frange e intrecci tricot che ricordano delle elegantissime stuoie.