Reading Time: 2 minutes

Bianco, nero, giallo e molto altro

Creazioni uniche e senza tempo quelle di Alberta Ferretti che per la primavera 2018 si ispira alla forza del mare. La collezione come sempre è super femminile e la cura sartoriale di ogni dettaglio si accompagna a un’attenta selezione di tessuti e ricami.

Un senso di rinnovata leggerezza caratterizza la nuova collezione Primavera di Alberta Ferretti, un elegante viaggio alla ricerca delle sue radici più autentiche. Una gamma luminosa di tessuti eterei e silhouette lineari che danno alla collezione un nuovo concetto di sensualità, in cui finiture e ricami squisiti sono accompagnati da fluenti chiffon, pizzi trasparenti e una delicata palette di colori tenui. Un’affascinante riflessione creativa attraverso cui il designer riscopre tutto il suo DNA espressivo.

È il mondo del mare a ispirare Alberta Ferretti, per una collezione leggera e dalla silhouette fluida, allungata, affascinante. Ci sono le righe marinare ma rese romantiche da applicazioni di fasce di pizzo. Ci sono le asole di metallo chiuse invece che da corde, da lunghi nastri di seta. Anche le giacche parlano di atmosfere marine, da ammiraglio, impreziosite da ricami di perline e tocchi dorati. E ci sono persino stampe che riproducono in maniera dettagliata i fondali marini con le loro creature surreali, sotto forma di lunghi abiti da sera arricchiti da bordi di pizzo a contrasto

Una collezione che esplora la percezione della moda di Alberta Ferretti e il suo passato. Un punto di vista dinamico, che abbraccia l’identità del suo stile quasi come se lo stessimo guardando attraverso la lente di una telecamera in movimento. Un senso di leggerezza attraversa un rinnovato tocco di luminosità, ed è così che ha inizio questa raccolta quasi sentimentale che descrive lo stato attuale dell’essere. È un momento di riflessione creativa, attraverso la quale Alberta Ferretti ha voluto riscoprire la sua autenticità creativa.