Reading Time: 2 minutes

Una dimora di charme dal cuore antico

La residenza d’epoca Relais La Costa è avvolta dalle incantevoli colline senesi e dal verde rigoglioso del bosco che cinge in un romantico abbraccio questa dimora a pochi passi da Monteriggioni. La vocazione per l’accoglienza risale al Medioevo, quando qui si fermavano i pellegrini in viaggio lungo la Via Francigena.

Oggi il Relais La Costa dona un’esperienza unica ai suoi ospiti, grazie alle suite di grandi dimensioni, alla Spa e alla piscina esterna che lo rendono un luogo perfetto per rigenerare il proprio spirito. Il gusto della tipica cucina toscana trionfa nel ristorante del Relais, dove si riscoprono la genuinità e la prelibatezza dei sapori tradizionali.

Da questa dimora storica comincia un viaggio fra i borghi più caratteristici della provincia di Siena, attraverso i suggestivi paesaggi del Chianti, della Val di Chiana e della Val d’Orcia.

Il restauro della dimora ha messo in risalto la raffinatezza dello stile architettonico, definito dall’immutabile fascino della pietra lavorata, che sottolinea il legame de La Costa con una tradizione secolare di ospitalità. Il portale del Relais, le ampie finestre dall’incorniciatura in pietra e i sobri contrafforti sono l’anticipazione dell’incanto che attende gli ospiti nelle suite e negli ambienti comuni di questa accogliente dimora. La vista che si può ammirare da La Costa ti regalerà un’emozione indescrivibile: i colori intensi del bosco, le dolci colline che tracciano i contorni del paesaggio e il cielo che pare fondersi con la terra danno vita a uno spettacolo impareggiabile. All’orizzonte la città di Siena si staglia come un dipinto rinascimentale: in altre parole, uno scenario mozzafiato. Lontano dalla frenesia della vita quotidiana, vicino alle esigenze degli ospiti: questo pensiero descrive perché è nato il Relais La Costa, un’esperienza di completa rigenerazione dei sensi in uno degli scenari più seducenti che tu possa immaginare, fra il verde dei lecci, l’azzurro dell’invitante piscina esterna e le tonalità marmoree della pietra tipica di questo territorio, incorniciato in un bosco di 50 ettari.