Reading Time: 2 minutes

Gli stilisti che hanno fatto la storia

Firenze è città d’arte globale, ma luogo potentissimo di creazione che ha contribuito a renderla una delle capitali della moda. Questo legame importantissimo tra Firenze e la moda nasce e continua ad esistere anche grazie alla presenza di stilisti e marchi che rappresentano l’eccellenze del made in Florence e sono tuttora veicolo della bellezza e dell’arte presente in questa città.
Pucci

La storia di Pucci affonda le proprie radici nella Firenze del Rinascimento: il fondatore della maison, il marchese Emilio Pucci di Barsento, era un aristocratico carismatico la cui famiglia risaliva al quattordicesimo secolo. Pucci si evolve nel tempo da piccola ditta di famiglia a una catena internazionale con 50 boutique in tutto il mondo. La maison Pucci è famosa per aver introdotto un tipo di tessuto leggero e stampato a colori vivaci e una nuova palette nella moda femminile. Agli albori degli anni ’50 la sua boutique sull’isola di Capri forniva a aristocratici e star del cinema i famosi pinocchietti (o pantaloni Capri), sciarpe di seta e abiti leggeri. Jacqueline Kennedy e Marilyn Monroe indossavano i suoi abiti e a metà degli anni ’60 e la sua griffe è ancora oggi sinonimo di uno stile di vita ricercato, elegante e internazionale.

 

Salvatore Ferragamo

Salvatore Ferragamo tra i marchi più importanti e conosciuti a livello internazionale del lusso “made in Italy” coniuga artigianalità e tradizione creativa.
 E’ del 1938 la celebre zeppa multicolor in sughero, che Ferragamo realizza per Judy Garland. Nello stesso anno Salvatore Ferragamo acquista il Palazzo Spini Ferroni in via Tornabuoni, dal 1995 sede del Museo Salvatore Ferragamo. Affacciato sulla sponda sinistra dell’Arno da più di 700 anni Palazzo Spini Feroni è protagonista e testimone delle complesse, affascinanti vicende storiche e culturali della città. Le suole Ferragamo incantano la duchessa di Windsor, Sophia Loren, Silvana Mangano e Marilyn Monroe, che diventa icona sexy con i suoi tacchi a spillo in oro di metallo rinforzato. Salvatore Ferragamo è diventato nel tempo leader nella produzione di calzature, pelletteria, abbigliamento, profumi e accessori e simbolo per eccellenza del made in italy.

Gucci

Gucci è uno dei marchi di lusso più importanti al mondo, riconosciuto internazionalmente per la sua innovazione nell’universo della moda e per l’impeccabile eccellenza artigianale. Sin dalla fondazione della maison fiorentina nel 1921 ad opera di Guccio Gucci, il marchio si è rivolto alla clientela maschile e femminile più esigente al mondo, rappresentando il meglio del Made in Italy grazie all’inimitabile connubio tra glamour contemporaneo e tradizione artigianale. Gucci disegna e produce abbigliamento per donna e uomo, borse, piccola pelletteria, valigeria, calzature, gioielli, orologi, occhiali, profumi e cosmetici, abbigliamento per il bambino così come altri intramontabili accessori lifestyle. Ogni articolo Gucci incarna i valori di circa un secolo di qualità artigianale e design senza eguali.

 

Ermanno Scervino

Nel 2000 nasce a Firenze la Maison Ermanno Scervino, divenuta sinonimo di qualità Made in Italy e stile Internazionale. Un lusso innovativo, emancipato, senza preconcetti di fronte ad abbinamenti inaspettati di materie e tagli. La passione che alimenta la ricerca creativa è il motore della strategia aziendale e la continua interazione tra conoscenza e sperimentazione si concretizza nelle Collezioni Donna, Uomo, Lingerie&Beachwear e Junior. Dal 2007, lo stilista Ermanno Scervino, insieme al Ceo Toni Scervino, ha dato vita ad un polo unico di ateliers a Firenze, dove segue personalmente gli sviluppi della sua ricerca, coniugando i valori della tradizione sartoriale alle lavorazioni più innovative.