Reading Time: 1 minutes

La collezione Emilio Pucci Autunno Inverno 2013, ha lasciato tutti senza fiato. Sfila in passerella una donna determinata e sicura di sé. Peter Dundas, designer del brand, ha creato uno stile unico per una donna giovane del gusto fresco.

I minidress scendono delicatamente lungo il corpo senza evidenziare troppo le forme, con tagli dritti e lineari, a stringere appena il punto vita, troviamo delle cinture alte. Lo stile ricorda quello degli anni ‘60 rivisitato e reso più moderno.

Gonne corte e shorts molto sopra al ginocchio mettono in risalto le lunghe gambe, che però sono coperte da stivali alti fino a metà coscia. I capispalla sono modello leggermente oversize, e tra le proposte troviamo mantelle avvolgenti, pellicce e cappottini a doppiopetto.

Le fantasie, che sono la vera specialità della maison, ovviamente non mancano. Sono astratte e ricche, riempiono e danno vita e movimento agli abiti. L’uso dei colori è vario, come il nero e il bianco, il rosa e il lilla, il celeste e il viola, il glicine e il rosso, il crema e il cipria.

I cuissard, ovvero gli stivali alti, hanno un tacco molto sottile, un delicatissimo plateau e una leggera punta. Sono in suede marrone, verde scuro o rosso vivo. Le calzature sono abbinate a borse a secchiello da portare sulla spalla, a volte con le frange, a volte decorate con intarsi.

Una collezione molto femminile che gioca con i diversi materiali creando anche trasparenze sensuali. Pensata per una donna positiva e spensierata, che affronta l’inverno con colore e determinazione.