Reading Time: 1 minutes

Il brand tutto italiano Bottega Veneta, nella nuova collezione Autunno Inverno 2013-2014 presenta degli abiti sensazionali dal gusto vagamente retrò. La moda degli anni ‘40 ha decisamente influenzato Tomas Maier, direttore creativo della griffe, nello stile, nelle forme e nel make up.

La silhouette è a triangolo o a clessidra con le spalle esaltate da spalline e giacche costruite; i fianchi sono messi in evidenza con le cinture strette in vita. Sono abiti dal taglio particolarmente femminile, generati da tagli trasversali e in sbieco.

Una collezione in prevalenza di abiti lunghi al ginocchio, di cui si apprezzano le costruzioni sartoriali, nette e definite. Abiti interi spezzati da una cintura sottile, soprabiti svasati senza bottoni e chiusi a loro volta dalle cinture a vita alta, con revers rigidi e leggermente ripiegati.

I tessuti sono pesanti e permettono proprio questo gioco di origami e pieghe, che decorano gli abiti proposti, confezionati con la lana infeltrita, la pelle, la seta, e il satin lucido. I colori che dominano la collezione sono il nero, il rosso brillante, il color senape, qualche punta di bianco e varie tonalità di grigio.

Gli accessori completano l’outfit anni ‘40 con scarpe francesine e mocassini con tacco e plateau di pelle. Le ankle boots di suede sono leggermente aperte sul collo del piede e le borse sono piccole e composte da portare a mano, ovviamente di pelle intrecciata.

Ti è piaciuta questa collezione?