Reading Time: 2 minutes

Inaugura a Marzo la grande mostra di Palazzo Strozzi dedicata ai due maestri cinquecenteschi: drappeggi, tessuti preziosi e colori che si ritrovano anche nelle collezioni di alta moda.

Pensate che la nostra sia l’età moderna? Ricredetevi, perché Giorgio Vasari appellò così il Cinquecento italiano, tante furono le innovazioni culturali e l’apertura mentale degli artisti che, discostandosi dai principi rinascimentali (rivoluzionari sì, ma ancora troppo legati alla rigida classicità) covavano il seme della follia barocca. Pontormo e Rosso Fiorentino sono due pittori esemplari del modo di intendere l’arte alla “maniera moderna”.

Un percorso espositivo di Palazzo Strozzi fa risaltare lo splendore formale e la poesia dei capolavori dei due sommi artisti, leggibile per gli specialisti ma anche per il grande pubblico.

Gli intonaci impregnati di tempera, le tavole e le tele rilucenti di densi colori a olio, catturano le ombre fra le pieghe dei pesanti drappeggi e la luce che si riflette sui tessuti preziosi e sulle carni bianche di morbide figure femminili.

Toni caldi e rosati che ritroviamo negli strati di voile di Fendi (1) o colori pastello, colti da improvvise saturazioni negli abbinamenti di Stella McCartney e nei completi uomo di Dior, glassati per Pucci e Tod’s (2); damigelle in tuniche abbondanti simili agli abiti di Armani e Bottega Veneta (3), estrema drammaticità del bianco e del nero come nelle cappe diValentino (4); pelle nera e sbuffi nei colori del fango, protagonisti delle anteprime di Cavalli, Ferragamo e Saint Laurent (5). La maniera moderna, fonte d’ispirazione o automatismo, trapela come canone di bellezza acquisito ancora oggi nelle produzioni moda contemporanee.

1. Rosso Fiorentino, Angiolino musicante, 1521 e Fendi SS2014

2. Rosso Fiorentino, Sposalizio della Vergine (Pala Ginori), 1523 e Stella McCartney (in alto a sinistra), Tod’s (in alto a destra), Dior (in basso a destra), Emilio Pucci (in basso a sinistra)

3. Pontormo, Visitazione, 1528-1529 circa, Armani SS2014 e Bottega veneta SS2014

4. Pontormo, Doppio ritratto di amici, 1523-1524, Valentino SS2014

5. Pontormo, Ritratto di orafo, 1518 e Cavalli, Salvatore Ferragamo, Yves Saint Laurent

palazzostrozzi.org/pontormoerosso