Reading Time: 2 minutes

Il documentario al Tribeca film festival

La proiezione in anteprima mondiale di “McQueen” si è svolta nell’ambito del Tribeca Film Festival 2018 presso il BMCC Tribeca PAC di New York City.

Iniziando dalla sua modesta educazione a Londra, Alexander McQueen ha rapidamente scalato i ranghi del mondo della moda internazionale. Dopo essersi diplomato alla Central Saint Martins e aver fondato la sua omonima etichetta, McQueen è diventato capo stilista di Givenchy all’età di 27 anni, vincendo quattro volte il Fashion Awards, all’epoca British Fashion Awards, come stilista britannico dell’anno. Le sue sfilate teatrali e i disegni audaci si profilavano insieme all’avanguardia della moda degli anni ‘90. Il suo lavoro controverso e conflittuale gli è valsa l’attenzione di fan e critici. Allo stesso tempo, si istaurava un’amicizia con l’autorevole stilista Isabella Blow, coltivando un rapporto intimo che sarebbe durato fino alla sua morte nel 2007. Mentre la stella di McQueen si alzava, la pressione e l’ansia lo spingevano a cercare costantemente di raggiungere picchi di genialità sempre più alti.

Lo straordinario documentario di Ian Bonhôte e Peter Ettedgui racconta la storia di McQueen attraverso le testimonianze dei suoi amici e familiari più stretti. Con archivi personali che risalgono ai primissimi giorni della sua carriera e filmati dinamici dei suoi spettacoli e delle creazioni che spingono al limite, il film “McQueen” offre un ritratto vivido del lavoro e della personalità di questo autore tanto geniale quanto dannato.

Ian Bonhôte è un regista e produttore pluripremiato. Nel 2004 ha co-fondato la società di produzione Pulse Films con Thomas Benski e Marisa Clifford. Pulse Films ha co-prodotto “The Witch and American Honey”, vincitore del premio della giuria a Cannes nel 2016. Nel 2016, Bonhôte ha diretto e prodotto il suo primo lungometraggio ALLEYCATS. McQueen è il secondo lungometraggio di Bonhôte. Lavorando sia nella narrativa che nella non-narrativa, Peter Ettedgui è un regista pluripremiato. Ha prodotto Kinky Boots, con Joel Edgerton e Chiwetel Ejiofor che è diventato un successo tra i musical di Broadway e del West End. Per “Listen to me, Marlon”, Ettedgui ha ricevuto il Peabody Award e l’International Documentary Award per la miglior sceneggiatura di un film documentario.